Notizie
Caricando...

Star Trek Discovery Stagione 2: recensione primo episodio "Fratello"

In onda su NETFLIX la seconda stagione dello show prodotto da CBS per il suo canale home access




Riuscirà la seconda stagione a mantenere l'alto standard qualitativo e il mix di novità assurde che è piaciuto tanto al pubblico?



Questa recensione cerca di avere il 
minor CONTENUTO SPOILER possibile

L'incontro della ENTERPRISE con la DISCOVERY
nella prima puntata

E' da ieri disponibile in italiano su NETFLIX la seconda stagione della serie che ha rilanciato la saga fantascientifica alle nuove generazioni, baby boomers, millenials e z generation che dir si voglia... Potevo, quindi, non vedere il primo episodio intitolato "Fratello"?

Iniziamo proprio da dove ci eravamo lasciati. Tornati nella linea temporale principale (l'Universo dello Specchio avrà un suo Spinoff, l'avete sentito?) la guerra coi Klingon è finita e la Discovery è orfana del capitano. Per questo motivo deve incontrarsi con la NCC Enterprise: Christopher Pike (Anson Mount, un gran bonazzo!) dovrà, infatti, salire a bordo della Discovery e prenderne momentaneamente le redini.

La missione: continuare la ricerca delle misteriose Distorsioni Energetiche rosse in giro per la galassia.

Fatta la premessa, non parlerò più della trama!

Lo show è molto convincente, gli effetti speciali sembrano persino migliorati, quando erano già ad un alto livello (per fare un paragone, Altered Carbon, la serie più costosa di Netflix, non aveva effetti speciali al livello della prima stagione di STD!). Questo è un bene perché una buona metà dell'episodio è azione nello spazio aperto, pertanto gli effetti visivi sono fondamentali: vedremo se col prosieguo della serie verranno mantenuti gli standard o è semplicemente uno specchietto per le allodole...

I protagonisti della serie

La storia non perde slancio durante l'episodio, anche quando si arriva al fatidico momento "sono tuo padre" al quale la fantascienza non sembra proprio voler rinunciare... Questo perché verrà svelato che Michael, la protagonista, ha un rapporto di parentela con un "nuovo" personaggio, rapporto che avevamo sospettato ormai tutti; questa apparente "banalità", però, ci incuriosisce invece che allontanarci dalla storyline. 

Il nuovo grande mistero della serie sembra sarà il ruolo di Spock: con mio grande apprezzamento non viene presentato subito nel primo episodio, pertanto il MISTERO DI SPOCK continuerà anche nei prossimi episodi, anzi credo di non rovinare la sorpresa a nessuno quando dico che potremmo tranquillamente sottotitolarli Alla ric... Ok, forse è troppo!

Continua la vena comica, anche oltre il personaggio di Sylvia Tilly, e non mi è dispiaciuto per nulla, soprattutto perché non è forzato. Concludendo,  mi sento di dire per ora che siamo partiti proprio bene, i personaggi sono convincenti, anche quelli nuovi, la trama anche. Che dire: non vedo l'ora di sapere cosa succederà dopo...

Ah, dimenticavo: avere già un morto al primo episodio lo trovo molto maturo e... SUPER TOP!

VOTO: 4/5*

[*Sn un fan di Star Wars]
Condividi su Google +

About Jimi Paradise

Jimi Paradise vuol dire gossip, celebrità, spettacolo... Ma anche Fantascienza!

0 commenti :

Post a Comment