Notizie
Caricando...

Libri sotto l'albero: tornano in libreria le paure future di Walter Trevis

Riceviamo e pubblichiamo

La casa editrice romana riporta nelle librerie in una nuova edizione il romanzo Mockingbird del dimenticato Walter Tevis



Opera del 1980, pubblicata più volte in Italia da Mondadori e Nord, anche col titolo Futuro in trance, Solo il mimo canta al limitare del bosco è un meraviglioso tentativo di raccontare le paure dell'autore e, perchè no, le nostre

Paure del futuro, ma anche contemporanee, visto che Tevis non ha mai amato i luoghi rurali della nascita, anzi è arrivato a odiarli, sentendosi smarrito come un alieno che cade sulla Terra...



Romanzo bellissimo e toccante, Futuro in trance riesce ad essere al contempo tremendamente ironico e spietato, tanto che potrei spingermi a fare un articolo facendo un parallelo con Philip K. Dick.

Un'opera immancabile per chi vuole approfondire la conoscenza del genere, o per chi vuole riscoprire quella fantascienza divenuta ormai classica e, soprattutto, ispirazione per i successi contemporanei!

La sinossi:
Siamo nel 2467 e da diverse generazioni sono i robot a prendere ogni decisione, mentre un individualismo esasperato regola la vita dell'uomo: la famiglia è abolita, la coabitazione vietata e ogni persona assume quotidianamente un mix di psicofarmaci e antidepressivi. I suicidi sono in aumento, non nascono più bambini e la popolazione mondiale sta avviandosi all'estinzione. Simbolo e guardiano dello status quo è Spofforth, androide di ultima generazione che agogna un suicidio che gli è però impedito dalla sua programmazione. A lui si contrapporranno Paul Bentley, un professore universitario che, riscoperta casualmente la lettura dimenticata da tempo, grazie ai libri apprende l'esistenza di un passato e la possibilità di un cambiamento, e Mary Lou, che sin da piccola ha rifiutato di assumere droghe pur di tenere gli occhi aperti sulla realtà.Tevis si muove dall'incrocio di queste tre vite creando una distopia postmoderna sulle inquietudini dell'uomo, dove la tecnologia senza controllo si trasforma da risorsa in pericolo. Prefazione di Goffredo Fofi. Con una nota di Jonathan Lethem.

Compralo su Amazon
Condividi su Google +

About Jimi Paradise

Jimi Paradise vuol dire gossip, celebrità, spettacolo... Ma anche Fantascienza!

0 commenti :

Post a Comment